Caricare l’auto correttamente

Sicuri in viaggio

Caricare correttamente l’auto per il viaggio di Natale

Natale è ormai alle porte e lentamente i pacchi regalo per i vostri cari assumono un volume notevole. C’è chi si chiede come caricare tutte queste belle cose in auto per farle arrivare sane e salve a destinazione. Se potessimo, lo chiederemmo direttamente a Babbo Natale. Come farà mai a far stare tutti i regali sulla sua slitta e ad arrivare senza danni nelle case delle famiglie dopo una forsennata corsa sulla sua slitta trainata da renne? Purtroppo, non possiamo chiederglielo. Ma non dovrebbe essere un problema. In fin dei conti, le leggi fisiche sono uguali in Lapponia come sulle strade svizzere.

Per risparmiare carburante, caricate solo quello che occorre

Ogni bagaglio pesa e influenza il consumo di carburante. Quindi, per prima cosa occorre chiedersi cosa serve davvero per il viaggio. Soprattutto se andiamo a trovare genitori o parenti, spesso molte cose necessarie per un soggiorno in albergo ci sono già. Anche se i bauli da tetto promettono il lusso di non doversi limitare nel carico, occorre considerare le condizioni specifiche valide per i jetbag.

I box e portapacchi da tetto modificano sensibilmente l’aerodinamica del veicolo. La resistenza all’aria aumenta e fa lievitare i consumi di carburante. Lo stesso vale per biciclette e sci trasportati sul tetto, che possono determinare un incremento di fino al 50% dei costi per la benzina e il diesel. Inoltre, il volume di carico determina a sua volta un drastico aumento del peso che incide anch’esso negativamente sui costi del rifornimento.

Caricare in modo sicuro

Per riporre correttamente gli oggetti, la regola di base è: gli oggetti più pesanti, come per esempio grandi valigie, vanno caricati in basso nel bagagliaio a ridosso dello schienale del sedile posteriore. In tal modo, in caso di brusche frenate, gli oggetti pesanti non possono essere scagliati in avanti. Sopra si possono caricare oggetti più piccoli e leggeri. Vale la pena di riempire prima tutta la superficie in basso nel bagagliaio e solo dopo caricare un nuovo strato di bagagli. Se tutti i bagagli e i regali sono incastrati come le tessere di un puzzle, non possono vagolare nel bagagliaio o schizzare nell’abitacolo in caso di frenate o curve. Inoltre, gli oggetti non si rompono.

Anche se a Natale intendente fare regali a molte persone si raccomanda sempre di limitare l’altezza di carico al lato superiore dei sedili posteriori per non ostacolare la vista del conducente sul traffico attraverso lo specchietto. Riempite piuttosto gli spazi non utilizzati nella zona dei piedi della panchina posteriore. Riponete gli oggetti più piccoli in scatole e sacchetti. Accertatevi che gli utensili non possano rotolare o scivolare. Per proteggervi da oggetti scagliati dal bagagliaio esistono reti d’intercettazione; inoltre fungono da protezione i poggiatesta posteriori.

I portabagagli sul tetto influenzano la sicurezza del veicolo. L’elevazione amplia la superficie di resistenza al vento laterale e modifica in virtù del peso anche la dinamica di guida. Il conducente avvertirà le diverse condizioni soprattutto in autostrada.

Una volta caricata l’auto, è opportuno controllare la pressione degli pneumatici. Un maggiore peso di carico richiede una maggiore pressione delle gomme. È meglio un po’ di pressione in eccesso che in difetto.

Dove mettere i piccoli oggetti?

Nei lunghi viaggi spesso si fa passare il tempo fino all’arrivo a destinazione con giochi, libri ma anche merendine e bibite. Raramente si considera il fatto che in caso di una brusca frenata anche un libro può diventare un doloroso proiettile, per non parlare dell’irritazione per lo schermo scheggiato del tablet volato dal sedile posteriore contro il parabrezza o il cruscotto. Quindi, riponete le piccole cose che vi servono per allietare il viaggio in una scatola e ponetela sulla seduta centrale della panchina posteriore o nella zona dei piedi. Lo stesso vale per le golosità e le bibite. L’auto offre inoltre diversi spazi per riporre sul lato posteriore degli schienali anteriori, nelle porte e nel vano portaoggetti.

Tutto a portata di mano in caso di panne

Bisogna essere previdenti – anche a Natale e anche con il vano portabagagli carico. In caso di panne il necessario per le emergenze come i giubbotti catarifrangenti, il triangolo e i documenti per l’annuncio al soccorso stradale dell’ACS dev’essere essere facilmente accessibile.

Caricate correttamente, guidate con prudenza e godetevi un lieto Natale.
Automobile Club Svizzero.

Autore: Janine Weise

Le piace l'articolo?:

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.