87° Salone dell’Auto di Ginevra

Incrollabile entusiasmo

https://blog.acs.ch/wp-content/uploads/2017/03/283.jpg
Automobil-Salon 2017_1
https://blog.acs.ch/wp-content/uploads/2017/03/290.jpg
Automobil-Salon 2017_2
https://blog.acs.ch/wp-content/uploads/2017/03/287.jpg
Automobil-Salon 2017_3
https://blog.acs.ch/wp-content/uploads/2017/03/280.jpg
Automobil-Salon 2017_4
https://blog.acs.ch/wp-content/uploads/2017/03/275.jpg
Automobil-Salon 2017_5
https://blog.acs.ch/wp-content/uploads/2017/03/258.jpg
Automobil-Salon 2017_6

Nelle sale del Palexpo si tiene ogni anno a marzo la prima grande rassegna dell’automobile. Ginevra si colloca tra i «big five» degli show dell’auto a livello mondiale. L’interesse per l’evento permane elevato sia da parte dei costruttori sia da parte del pubblico. Su una superficie di 106 000 m2, pari alla dimensione di 15 campi di calcio, sono stati esposti in bella mostra sotto la luce vivida dei riflettori circa 900 modelli. Dalla vettura prodotta in grandi serie fino alle esclusive serie limitate, dalle auto preparate a veicoli esotici come l’innovativa e giovane marca di auto sportive elettriche Dendrobium di Singapore. A proposito di mobilità alternativa: la smania dell’elettrico degli scorsi anni si è affievolita, o meglio: si è normalizzata. Pressoché tutte le grandi marche offrono oggi auto elettriche o ibride di serie. Le tendenze del futuro sono ormai state riconosciute da tempo. Tra l’avanguardia del settore spicca Hyundai. La casa coreana lancia la sua compatta Ioniq con tre diversi concetti di propulsione: ibrida a benzina/elettrica, ibrida plug-in ed elettrica.

I costruttori tuttavia puntano anche sulle utilitarie. Raramente a Ginevra si sono visti tanti nuovi piccoli modelli. Dalla Kia Picanto alla Suzuki Swift fino alla Ford Fiesta, alla Seat Ibiza o alla ridisegnata Toyota Yaris. Un ruolo importante sarà interpretato anche in futuro dai crossover e SUV. La domanda permane elevata. Anche in Svizzera, dove fino a non molto tempo fa taluni politici di area verde avrebbero voluto bandire dalle strade questo genere di veicoli. In questo settore si sono imposte all’attenzione la nuova Volvo XC60, la Range Rover Volar e le novità crossover di Subaru e Mitsubishi. La dinamica contraddistingue l’Honda Civic Type R o la Renault Alpine. Nelle sportive, il pubblico è stato sedotto, come tradizione vuole, soprattutto dalla Ferrari 812 Superfast con i suoi 800 CV, dalla Porsche con la nuova GT3 e la Panamera Sport Turismo nonché dalla McLaren con la sua 720S.

Complessivamente il Salone dell’Auto di Ginevra, edizione 2017 ha attirato durante le 11 giornate d’apertura al pubblico ben 700 000 appassionati delle quattro ruote e circa 10 000 giornalisti provenienti da tutto il mondo. Nei colori ha trionfato il rosso, seguito da bianco e blu.

Autore: Markus Rutishauser

Le piace l'articolo?:

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.