Opel Mokka X

Opel Mokka X

Opel Mokka X: una campionessa di vendite che si rifà il look

L’Opel Mokka torna sul mercato in versione X, dopo essersi concessa un meritato restyling: plancia più snella (spogliata dai mille pulsanti che la rendevano poco intuitiva) e frontale moderatamente aggressivo, grazie, soprattutto, ai nuovi gruppi ottici. Intendiamoci: chi si aspettava una rivoluzione rimarrà… come dire… perplesso.

Ma che importa, questo modello si è rivelato uno tra i best seller della casata tedesca (600mila esemplari in 4 anni), osando addirittura assediare il trono di Astra e Corsa. Perché, dunque, sconvolgere un concetto di successo? Un’antica legge del marketing – che non ci trova sempre concordi – suggerisce il contrario. È una vettura piacevole e, soprattutto, continuerà a vendere a palate perché rientra in un segmento clientelare, quello dei mini-SUV, parecchio in voga di questi tempi.

A Rüsselsheim hanno lavorato alacremente per aggiornare la tecnologia di bordo, razionalizzando la consolle, ereditata dall’Astra più recente, e condensando varie funzioni nello schermo tattile da 7 o 8 pollici. Soprattutto, è stata migliorata la connettività, con l’hotspot wi-fi 4G in grado di accogliere sette dispositivi differenti (sia iOS sia Android) e, su richiesta, con il sistema On Star, che permette di avere a disposizione 24 ore su 24 un assistente cui chiedere informazioni per la navigazione.

Come si comporta? La natura della Mokka si cela in quella minuscola X che, d’ora in poi, contraddistinguerà SUV e crossover di matrice Opel. La trazione integrale (unita al controllo elettronico di stabilità), migliora significativamente la tenuta di strada sui fondi sdrucciolevoli e garantisce un’adeguata mobilità sui percorsi fangosi o innevati. Non tutte le versioni ne sono provviste.

In generale, si conferma un’auto facile da domare, grazie alla sua compattezza e all’altezza della seduta (fattore, quest’ultimo, che ha decretato il successo di vendite per quanto concerne la categoria). Si fa apprezzare per la gradevolezza di guida, data non solo dall’erogazione fluida, ma anche dal cambio manuale a sei rapporti (che abbiamo testato) preciso nei passaggi di marcia e accompagnato da una frizione non leggerissima, ma neanche troppo pesante. Nei tratti curvilinei mantiene un assetto rigido che la tiene incollata al suolo. Bene anche lo sterzo e la potenza dei freni.

Opel Mokka X

Interni

Le dimensioni compatte, meno di 430 centimetri di lunghezza, non incidono sull’ampiezza degli spazi, comodi per quattro adulti (ereditati dall’Astra i sedili ergonomici AGR). Solo discreto, invece, il baule, per giunta con la soglia alta da terra. Di buon livello le finiture, con plastiche morbide e piacevoli al tatto. Vi sono molti portaoggetti sparsi nell’abitacolo.

Sicurezza

Non mancano i dispositivi ad essa dedicati, compresi nel pacchetto Opel Eye: cruise control, avviso di superamento della corsia, anti-collisione e frenata automatica fino a 60 km/h. Inoltre, il sistema d’assistenza alla partenza in salita (HSA) aiuta in fase di manovra in pendenza e il controllo della velocità in discesa permette al conducente di non preoccuparsi dei freni.

Motorizzazioni

Per quanto attiene ai propulsori a benzina, si parte da un 1.6 da 115 CV. Esistono poi due varianti turbo: la prima da 140 CV (trazione integrale e manuale a 6 marce) e la seconda da 153 (in esclusiva con trazione integrale, automatico a 6 marce e sistema start/stop). Per quanto concerne la gamma turbo diesel, sarà disponibile un 1.6 da 136 cavalli (sia con 4×4 e cambio manuale a 6 marce oppure con l’automatico a 6 marce).

I gruppi ottici Vale la pena dedicare un breve capitolo ai magnifici fari adattivi full led che segnano la notte con il tratto distintivo Opel. Si possono ottenere, come optional, negli allestimenti “Enjoy” e “Excellence” (non sulla “Base”). Garantiscono un’illuminazione della strada del 30% superiore rispetto agli alogeni e si adeguano a 9 situazioni di guida, offrendo il massimo in termini di visibilità e sicurezza.

Opel Mokka X

 

Scheda tecnica

Motori a benzina
1.6 da 115 CV, 1.4 Turbo da 140 CV, 1.4 Turbo da 153 CV
Cambi 
manuale (a 5 o 6 marce) o automatico a 6 marce
Motori diesel 
1.6 CDTI da 136 CV
Trazione
anteriore o integrale 4×4
Dimensioni (metri)
lunghezza 4,28, larghezza 1,80, altezza 1,66
Prezzo
da 21’100 franchi

Ci piace

  • Guidabilità
  • Trazione integrale
  • Accessori tecnologici

Non ci piace

  • Bagagliaio
  • Restyling un po’ blando

 

Autore: Elias Bertini

Le piace l'articolo?:

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.