Rechtsvorbeifahren auf Autobahnen und Autostrassen

Mozione in Parlamento

Permesso di superare a destra su autostrade e semiautostrade

Una situazione ben nota a tutti: siete in autostrada, sulla corsia di sinistra il traffico è intenso e nessuno rientra a destra anche se la corsia è libera. Quante volte sarà capitato anche a voi? Ciò avviene spesso soprattutto sui tratti autostradali a tre corsie, dove la corsia più a destra rimane frequentemente pressoché inutilizzata. In realtà, la costante permanenza sulla corsia di sinistra non sarebbe nemmeno permessa, poiché tale corsia dovrebbe essere utilizzata solo per il sorpasso. Purtroppo, i conducenti che viaggiano costantemente a sinistra vengono puniti solo raramente, come dimostrato dagli studi svolti.

È innegabile ormai che le nostre autostrade sono sempre più intasate. Le ore d’attesa in coda aumentano di anno in anno – per esempio, da 20’000 nel 2012 a più di 24’000 nel 2016. Un’inversione di tendenza appare improbabile, anzi. Pertanto, oltre all’ampliamento dell’infrastruttura, occorrono soluzioni creative per migliorare in tempi brevi e senza ostacoli burocratici l’utilizzazione delle capacità esistenti.

La possibilità di superare a destra su autostrade consente di ottimizzare la gestione del traffico. Nel marzo del 2013 avevo depositato in Consiglio nazionale, dopo il 2010 già per la seconda volta, una mozione volta ad ottenere esattamente questo risultato. Allora il Consiglio federale aveva argomentato affermando che in tutti gli Stati dell’Europa Continentale sarebbe vigente il divieto del sorpasso a destra e che quest’importante norma della circolazione avrebbe dato in tutti gli Stati europei buoni risultati. Per motivi di sicurezza il Consiglio federale aveva pertanto proposto di respingere la mozione, raccomandazione seguita dalla maggioranza del Parlamento in considerazione di questi argomenti.

Tanto più rallegrante è la decisione del Consiglio federale di inizio novembre di raccomandare al Parlamento di accogliere la mozione «Permesso di superare a destra su autostrade e semiautostrade». Quest’idea era infatti stata rilanciata con un corrispondente intervento del 18 settembre 2017 da Thierry Burkart, Vicepresidente del TCS. L’ACS constata con soddisfazione che il Consiglio federale ha ora riconosciuto un’esigenza dei nostri tempi e sia disposto, con la sua proposta di accogliere la mozione, a considerare le attuali necessità.

L’ACS, dal canto suo, s’impegnerà con tutte le sue forze affinché questa proposta trovi al terzo tentativo una maggioranza in Parlamento e che possa essere così meglio sfruttata la capacità delle nostre autostrade.

thomas hurter

Thomas Hurter
Presidente centrale
Automobile Club Svizzero

Autore: Thomas Hurter

Le piace l'articolo?:

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.