Mit dem Auto entspannt in die Ferien

Viaggi & tempo libero

In vacanza rilassati con l’auto

L’inizio dell’estate coincide per molti con la gioia per le imminenti vacanze. Affinché la gioia vi accompagni anche durante il viaggio, raccomandiamo di prendervi il tempo necessario per preparare il veicolo per le vacanze prima della partenza. Prima di un lungo viaggio fate verificare dal meccanico la pressione e il profilo degli pneumatici, il livello dell’olio, il liquido lavavetri e il liquido di raffreddamento. Fa parte dell’esame anche il controllo delle luci, della batteria e di tutti i raccordi dei tubi. I soci dell’ACS beneficiano presso il nostro partner Bosch Car Service di interessanti riduzioni presso oltre 80 officine in Svizzera.

Accertatevi inoltre che sulla parte posteriore del veicolo ci sia l’adesivo CH e che abbiate a bordo il triangolo d’emergenza, il giubbotto riflettente, il kit di pronto soccorso, i cavi d’avviamento e un cavo di traino. È inoltre necessario avere con voi il verbale d’incidente europeo. Alcuni di questi articoli sono ottenibili presso la vostra sezione ACS o possono essere ordinati presso l’ACS Onlineshop.

Altri Paesi, altre norme
Per evitare spiacevoli sorprese in viaggio, è utile informarsi prima della partenza sulle principali prescrizioni in vigore nel Paese di destinazione. Nel seguito trovate una panoramica sui Paesi confinanti con la Svizzera.

– Germania: sono obbligatori il triangolo d’emergenza, una cassetta pronto soccorso e il giubbotto riflettente. Sulle autostrade è raccomandata una velocità massima indicativa di 130 km/h. L’accesso alle autostrade è gratuito. Segnatamente nella Germania meridionale, talune città hanno introdotto nei centri zone a traffico limitato accessibili solo con veicoli muniti di contrassegno ambientale.

– Italia: obbligo del giubbotto salvavita e del triangolo. Vige l’obbligo di circolazione con luce diurna fuori delle località. Sulle autostrade il limite generale di velocità è di 130 km/h. L’uso dell’autostrada è soggetto a pagamento, la tariffa varia a dipendenza del tragitto. Il pedaggio può essere pagato in modo rapido e semplice con la carta di credito o una Viacard. A Milano e a Bologna si paga inoltre un ticket d’accesso al centro città e il centro storico di Roma non è accessibile con auto private. La Viacard è ottenibile presso la vostra sezione ACS.

– Francia: occorre avere con sé il giubbotto riflettente e il triangolo d’emergenza. La velocità massima in autostrada è di 130 km/h. I costi di percorrenza dei tratti autostradali variano; in media, ammontano a 7 CHF per 100 chilometri. Inoltre possono essere prelevati pedaggi speciali per ponti, gallerie e simili.

Se avete intenzione di recarvi a Parigi, Lione o nella regione di Grenoble dovete acquistare una vignetta Crit’Air. Questo contrassegno ambientale può essere acquistato unicamente online, ad esempio sul sito ufficiale del ministero dell’ambiente:
http://www.certificat-air.gouv.fr.

– Austria: sono obbligatori il giubbotto riflettente, il triangolo e il kit di pronto soccorso. Sulle autostrade la velocità massima consentita è di 130 km/h. Prima della frontiera dev’essere acquistata una vignetta. Il contrassegno costa per veicoli fino a 3,5 t a dipendenza della durata di validità 8,90 euro (10 giorni) o 25,90 euro (2 mesi). Chi non applica correttamente e in modo ben visibile il contrassegno al parabrezza rischia una multa disciplinare di 240 euro. Inoltre esistono pedaggi speciali per gallerie. Le vignette per l’Austria sono ottenibili presso la vostra sezione ACS.

I soci ACS viaggiano sicuri e sereni!
Nel malaugurato caso di un incidente, un guasto o un furto potete contare sull’assistenza dell’ACS: già con la modalità d’affiliazione ACS Classic i nostri specialisti sono al vostro fianco in tutt’Europa. Assumiamo sia i costi di traino sia i costi supplementari per la prosecuzione del viaggio o l’alloggio necessario. Con ACS Travel approfittate di una protezione in tutto il mondo in caso di grave malattia o infortunio in viaggio. Inoltre assumiamo le spese di annullamento se non potete partire. Se siete in viaggio con un veicolo a noleggio, conviene la formula ACS Premium. Questa modalità d’adesione prevede – oltre a numerose altre prestazioni – l’assicurazione della franchigia in caso di sinistro e una protezione giuridica in tutto il mondo per controversie legali.

Il viaggio fa già parte delle vacanze.
Ora, nell’imminenza della partenza, si tratta di fare e caricare le valigie. Quando caricate l’auto mantenete libera la vista dallo specchietto retrovisore. Partite rilassati e riposati e prevedete sufficienti soste. Ogni due ore circa dovreste interrompere la guida per almeno 20 minuti. Se avvertite sintomi di stanchezza, fate una turbosiesta. Evitate di compiere in una sola volta lunghi tragitti di oltre dieci ore al volante senza una lunga pausa di riposo o sonno.

A proposito: le vacanze sono più belle se il viaggio ne fa già parte. Informatevi in anticipo dove sono le aree di sosta più attraenti o visitate una località interessante lungo il viaggio. Vi auguriamo buon divertimento e magnifiche vacanze!

Foto: iStock

Autore: Daniel Schriber

Le piace l'articolo?:

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.